Questo sito contribuisce all'audience di

Questo sito contribuisce all'audience di

5.7 C
Milano
sabato 2 Dicembre 2023

Euronext lancia indici sull’uguaglianza di genere e potenzia offerta ESG

Milano – Euronext (gestore delle borse di Amsterdam, Bruxelles, Dublino, Lisbona, Oslo, Parigi e Milano) ha lanciato due indici sull’uguaglianza di genere, i primi pilastri di una più ampia famiglia di indici che affrontano le sfide relative all’equilibrio di genere sul posto di lavoro. Gli indici, spiega una nota, sono stati sviluppati per aiutare i partecipanti al mercato a investire in società quotate impegnate a migliorare la diversità di genere e a rispondere alla crescente domanda di investimenti tematici sociali.

In particolare, si tratta dell’Euronext Equileap Gender Equality Eurozone 100 (che include 100 aziende della zona euro che hanno dimostrato un ruolo importante nel miglioramento della parità di genere) e dell’Euronext Equileap Gender Equality France 40 (che include 40 aziende francesi che hanno dimostrato un ruolo importante nel miglioramento della parità di genere). Le società incluse negli indici sono selezionate in base al loro punteggio di uguaglianza di genere in quattro diverse categorie: equilibrio di genere nella leadership e nella forza lavoro; pari retribuzione e conciliazione vita-lavoro; politiche che promuovono la parità di genere; impegno, trasparenza e responsabilità.

“Innoviamo costantemente la nostra offerta di prodotti e servizi per soddisfare la forte domanda degli investitori e la necessità di effettuare la loro transizione ESG – ha commentato Camille Leca, Head of ESG di Euronext – Come infrastruttura di mercato, il nostro ruolo è quello di proporre prodotti per l’investimento diretto in progetti ESG e, in questo caso, aziende all’avanguardia nella performance sulla parità di genere”. Dal 2021, Euronext ha lanciato oltre 30 nuovi indici ESG che coprono nuove categorie in cui investire, tra cui ampie considerazioni ESG, temi specifici come PAB, CTB, Biodiversità, Idrogeno, Acqua e Sociale, nonché il lancio di versioni ESG degli indici di riferimento nazionali, l’AEX ESG ad Amsterdam e l’OBX ESG a Oslo, dopo il successo del lancio del MIB ESG a Milano e del CAC 40 ESG a Parigi.

Latest News