13.8 C
Milano
giovedì, Ottobre 21, 2021

ETP, a settembre raccolta in leggero calo. Mercati emergenti in recupero

settembre la raccolta globale degli ETF è stata pari a 82,4 miliardi di dollari, in leggero calo rispetto ai 96,5 miliardi di dollari del mese di agosto. BlackRock ETP Landscape Report che illustra i trend dei flussi degli ETP a livello globale registrati ilmese scorso.

Più nel dettaglio, gli afflussi azionari hanno registrato una nuova decelerazione a 59,4 miliardi di dollari (contro i 67,5 miliardi di dollari del mese di agosto), ma si confermano positivi nonostante la volatilità del mercato.

Anche i flussi del reddito fisso sono scesi leggermente (23,0 miliardi di dollari), mentre gli ETP sulle materie prime hanno registrato un altro mese di lievi deflussi (2,0 miliardi di dollari).

I flussi azionari dei mercati emergenti (EM) hanno guidato la crescita con 8,9 miliardi di dollari di afflussi, con settembre mese di maggiori afflussi per l’esposizione da marzo. La ripresa degli EM si è affiancata a un calo dei flussi azionari statunitensi a 28,2 miliardi di dollari (rispetto ai 48,5 miliardi di dollari di agosto) e ad una significativa contrazione dell’azionario europeo, che ha segnato il livello più basso da ottobre 2020, ultimo mese in cui si sono registrati deflussi netti per questa esposizione.

Continua la raccolta sul credito anche nel mese di settembre, con 2,4 miliardi di dollari di nuovi flussi per le esposizioni investment grade (IG) e 1,7 miliardi di dollari e per quelle high yield (HY). L’high yield ha registrato i maggiori afflussi da aprile (3,0 miliardi di dollari), mentre il ritmo degli acquisti su IG è sceso rispetto ai 6,4 miliardi di dollari del mese di agosto.

Una menzione speciale va ancora una volta all’obbligazionario inflation-linked, che si conferma tra le esposizioni più apprezzate da maggio 2020, con 3,5 miliardi di dollari di afflussi anche nel mese di settembre. I flussi sui tassi – che erano stati altrettanto costanti fino a settembre – sono scesi a 2,7 miliardi di dollari rispetto ai 5,3 miliardi di dollari del mese di agosto.

Sostenibili a quota 100 miliardi di dollari nel 2021

Nonostante il leggero calo a 6,4 miliardi di dollari nel mese di settembre (rispetto agli 8 miliardi di dollari del mese di agosto), gli afflussi globali da inizio anno degli ETP sostenibili hanno superato i 100 miliardi di dollari. Settembre è stato il secondo mese di minori afflussi per gli ETP sostenibili nel 2021, di poco superiore ai 6,0 miliardi di dollari di maggio. Questa contrazione è stata guidata dalle esposizioni europee, a settembre in calo a 4,0 miliardi di dollari rispetto dai 6,0 miliardi di dollari di agosto, quasi in linea con i 3,9 miliardi di dollari di maggio, il minimo mensile del 2021.

Le strategie “clean energy” hanno registrato il primo mese di deflusso del 2021 (-38 milioni di dollari). Nonostante la flessione mese su mese, le varianti ESG best-in-class (2,0 miliardi di dollari) hanno continuato a dominare la raccolta degli ETP ESG quotati in Europa. Anche le strategie azionarie statunitensi con un’inclinazione ESG hanno registrato afflussi per 0,3 miliardi di dollari nel mese di settembre, mentre le strategie EM screened hanno registrato entrate per 0,2 miliardi di dollari.

Scomponendo gli afflussi di 2,5 miliardi di dollari di settembre, si conferma il calo degli afflussi nelle strategie ESG ottimizzate: sebbene in aumento rispetto ai 915 milioni di dollari del mese precedente, i 987 milioni di dollari di settembre restano a livelli inferiori rispetto a quelli registrati prima di agosto. Le strategie screened hanno mantenuto lo slancio di agosto, registrando un dato quasi simile anche nel mese di settembre (0,4 miliardi di dollari), ancora di poco al di sotto del record mensile di 0,5 miliardi di dollari registrato a febbraio.

Latest News

Web TV