12.6 C
Milano
sabato 26 Novembre 2022

Enpaia-Generali, acquisito il 36% del Fondo Fleur per 188 milioni

Milano – Enpaia, l’Ente Nazionale per gli Addetti e per gli Impiegati in Agricoltura, ha concluso un accordo per un co-investimento in due immobili per uffici di nuova costruzione ad Assago, (Milano), investendo nel Fondo di nuova costituzione denominato Fleur insieme a Generali Real Estate e Brioschi Sviluppo Immobiliare. Il Fondo, gestito da Generali Real Estate, ha acquisito per 188 milioni due immobili per uffici, denominati U1 e U3, realizzati nel 2021 in linea con i più elevati standard in termini di sostenibilità, dotati di certificazione LEED Gold e WELL Gold. Gli asset, rispettivamente di 31.000 mq e 11.000 mq, sono interamente locati con contratti di lungo termine ad Accenture e BNP Paribas, e sono ubicati a Milanofiori Nord, un’area a sud di Milano a vocazione direzionale e residenziale, caratterizzata da ottimi collegamenti grazie alla presenza della metropolitana MM2 e di snodi autostradali.

L’operazione prevede la sottoscrizione da parte di Enpaia di una quota pari al 36%. “Il co-investimento – sottolinea Enpaia in una nota – si inserisce nell’ambito della consolidata collaborazione tra Enpaia e Generali Real Estate, che permette all’ente di previdenza di avere accesso a strategie di investimento differenziate e coerenti con il proprio profilo rischio/rendimento, indirizzate verso asset immobiliari di alta qualità e con particolare attenzione alla sostenibilità”. “Il turn over del portafoglio immobiliare di Enpaia – afferma Giorgio Piazza, presidente della Fondazione Enpaia – procede, come già avvenuto con la Torre PwC a Citylife, con il reimpiego graduale delle risorse rivenienti del piano di dismissioni, verso investimenti di nuova generazione dotati di moderni standard di costruzione e muniti di certificazioni ESG”.

Latest News