16.9 C
Milano
sabato 1 Ottobre 2022

Energia, la ricetta di Musk: senza petrolio e gas è il crollo della civiltà

Milano – Il fondatore di Tesla, Elon Musk, sorprende tutti ed ammette che c’è ancora bisogno di estrarre petrolio e gas, altrimenti si rischierebbe il collasso e le aziende non avrebbero più energia sufficiente per andare avanti. “Realisticamente penso che dobbiamo usare petrolio e gas nel breve termine, perché altrimenti la civiltà crollerà”, ha affermato ieri l’imprenditore in occasione di un evento sul futuro dell’energia a Stavanger, in Norvegia.

Il Ceo di Tesla ha suggerito che “bisognerebbe continuare l’esplorazione di fonti fossili” che è giustificata “alla luce delle sanzioni contro la Russia” anche perché “ci vorranno ancora alcuni decenni per completare” la transizione energetica. Musk ha comunque auspicato un aumento delle rinnovabili, in particolare l’energia eolica e solare, affermando “che potrebbe diventare una fonte di energia fondamentale, soprattutto nei periodi in cui la richiesta è più alta”. Il numero uno di Tesla si è espresso a favore di un ritorno al nucleare, facendo cenno ai piani del governo tedesco di chiudere tutte le centrai entro fine anno ed ha affermato che “dal punto di vista della sicurezza nazionale, è folle e dannoso per l’ambiente chiuderli”.

Latest News