Questo sito contribuisce all'audience di

Questo sito contribuisce all'audience di

11 C
Milano
sabato 2 Marzo 2024

Energia: da Bruxelles potrebbe arrivare supporto a produzione pannelli in Europa

Bruxelles sta valutando misure di supporto d’emergenza per l’industria europea della produzione di pannelli solari, poiché un’ondata di importazioni cinesi a basso costo minaccia la produzione domestica e figure dell’industria avvertono che i produttori del continente sono “sul baratro”.

Nelle ultime settimane, quattro fabbriche europee hanno chiuso o annunciato piani per farlo, proprio mentre il blocco si prepara a presentare il prossimo mese un piano per ridurre le emissioni di gas serra che richiederà un aumento degli investimenti nelle energie rinnovabili. I rappresentanti dell’industria attribuiscono la concorrenza cinese.

“C’è un’enorme sovracapacità globale e i produttori europei non possono vendere i prodotti senza subire enormi perdite. Dobbiamo affrontare la minaccia cinese”, ha dichiarato Johan Lindahl, segretario generale del gruppo industriale European Solar Manufacturing Council. Tuttavia, SolarPower Europe, un organismo di settore che annovera l’azienda di telecomunicazioni cinese Huawei tra i suoi membri, si è pubblicamente opposto alle misure commerciali.

“Abbiamo ripetutamente avvertito che i responsabili delle politiche dell’UE e nazionali devono agire rapidamente con soluzioni concrete”, ha dichiarato Walburga Hemetsberger, amministratore delegato di SolarPower Europe. “Norme sugli aiuti di Stato, aste di resilienza e garanzie creditizie sono alcune delle misure d’emergenza che i decisori dovrebbero prendere in considerazione.”

Latest News