1 C
Milano
martedì, Dicembre 7, 2021

Elon Musk ha chiesto a Twitter se vendere il 10% di azioni Tesla. Vince il sì (ma avrebbe comunque venduto)

Hai un dubbio? Chiedi a Twitter.

Uno slogan che è stato preso alla lettera da Elon Musk, il quale ha posto un sondaggio lo scorso sabato su un’importante questione di stampo finanziario e dalle rilevanti conseguenze sui mercati: “Devo vendere il 10% di azioni di Tesla?”

Al sondaggio hanno partecipato più di 3,5 milioni di utenti di Twitter, con quasi il 58% di voti a favore della vendita delle azioni.

Elon Musk, che ha promesso di rispettare il risultato, potrebbe vedersi cedere quasi $ 21 miliardi (£ 16 miliardi) di azioni della casa automobilistica elettrica.

Ma Musk, uno degli uomini più ricchi del mondo, non ha ancora commentato pubblicamente il verdetto, né come e quando venderà la sua quota.

Tweet Elon Musk

Come sottolinea la Cnbc, indipendentemente dai risultati del sondaggio, Musk avrebbe probabilmente iniziato a vendere milioni di azioni questo trimestre. Il motivo consisterebbe in un’imminenza fiscale di oltre 15 miliardi di dollari.

Musk avrebbe ricevuto opzioni nel 2012 come parte di un piano di compensazione, il cui premio ammontava a 22,8 milioni di azioni ad un prezzo di esercizio di $ 6,24 per azione. Le azioni di Tesla hanno chiuso a $ 1.222,09 venerdì, il che significa che il suo guadagno sulle azioni ammonta a poco meno di $ 28 miliardi. Le opzioni scadono ad agosto del prossimo anno, ma per esercitarli, Musk dovrebbe pagare l’imposta sul reddito sul guadagno. Dal momento che le opzioni sono tassate come beneficio o compenso per i dipendenti, saranno tassate ai massimi livelli di reddito ordinario, ovvero il 37% più l’imposta sugli investimenti netti del 3,8%. Dovrà anche pagare l’aliquota fiscale massima del 13,3% in California poiché le opzioni sono state concesse e per lo più guadagnate mentre era residente fiscale in California. Insieme, l’aliquota fiscale statale e federale sarà del 54,1%. Quindi il totale delle tasse sulle sue opzioni, al prezzo attuale, sarebbe di 15 miliardi di dollari.

Musk non ha confermato l’entità della fattura fiscale, anche se ha twittato: “Nota, non prendo uno stipendio in contanti o un bonus da nessuna parte. Ho solo azioni, quindi l’unico modo per pagare le tasse personalmente è vendere azioni”.

Nel mentre, le azioni quotate a Francoforte di Tesla sono scese di circa il 9% nei primi scambi di lunedì. Le sue azioni quotate negli Stati Uniti sono aumentate del 73,2% finora quest’anno, rispetto a un aumento del 23,9% dell’indice Nasdaq Composite.

Tesla Inc, Frankfurt – Tradingview

Latest News

Web TV