0.7 C
Milano
giovedì, Gennaio 27, 2022

Elizabeth Holmes, ceo di Theranos e giovane promessa della Silicon Valley, dichiarata colpevole di frode

Elizabeth Holmes, l’ex ceo e fondatrice della startup Theranos, è stata giudicata colpevole di quattro capi d’accusa.

Le accuse di cui Holmes è stato riconosciuta colpevole includono cospirazione per frodare gli investitori, nonché tre conteggi di frode telematica legati a investitori specifici. Holmes rischia fino a 20 anni di carcere e una multa di $ 250.000 più la restituzione per ogni conteggio.

L’imputata è stata assolta per altri quattro reati, mentre per tre reati la giuria non ha raggiunto un verdetto unanime.

La 37enne imprenditrice è stata accusata di frode ai danni di investitori e pazienti riguardo una tecnologia di analisi del sangue, inizialmente valutata come una rivoluzione in campo medico. Holmes aveva promesso che sarebbe stata in grado di scansionare centinaia di problemi di salute con solo poche gocce prelevate con una puntura del dito.

Theranos avrebbe così raccolto più di 900 milioni di dollari da una lunga lista di investitori d’élite, inclusi alcuni miliardari come Rupert Murdoch, imprenditore e magnate dell’editoria e Larry Ellison, cofondatore e CTO della Oracle Corporation, una delle più grandi software house del mondo. Quello che la maggior parte degli investitori non sapeva è che la tecnologia della Theranos continuava a produrre risultati fuorvianti, costringendo l’azienda a fare affidamento segretamente su analisi del sangue convenzionali.

Nel 2015 un’inchiesta del “Wall Street Journal” svelò che la tecnologia di Theranos, che intanto arrivò a un valore di 6,5 miliardi di dollari non funzionava.

Elizabeth Holmes, la giovane promessa della sanità, dichiarata colpevole di frode. Accusato anche ex fidanzato

Holmes ha fondato Theranos a 19 anni dopo aver lasciato la Stanford University, diventando la giovane promessa della Silicon Valley, con la promessa che la tecnologia di Theranos avrebbe potuto diagnosticare una serie di malattie con solo poche gocce di sangue di un paziente.

Elizabeth Holmes avrebbe anche accusato il suo ex fidanzato ed ex direttore operativo di Theranos, Ramesh “Sunny” Balwani, di averla ingannata sull’efficacia della tecnologia accusandolo anche di abuso emotivo e sessuale. Balwani affronterà il suo processo il prossimo anno per il suo presunto ruolo nella frode degli azionisti della società.

In una dichiarazione, il procuratore degli Stati Uniti Stephanie Hinds ha applaudito il verdetto. “I giurati in questo processo di 15 settimane hanno affrontato un caso complesso in mezzo a una pandemia”, ha detto. “I verdetti di colpevolezza in questo caso riflettono la colpevolezza della signora Holmes in questa frode di investitori su larga scala, e ora deve affrontare la condanna per i suoi crimini”.

Latest News

Web TV