2.3 C
Milano
lunedì, Dicembre 6, 2021

El Salvador progetta la Bitcoin City: prima città al mondo costruita con criptovalute e alimentata da un vulcano

El Salvador prevede di costruire una “Bitcoin City” vicino a un vulcano che sarà finanziato dalla criptovaluta. Così ha annunciato sabato il presidente del Paese Nayib Bukele. La città avrà aree residenziali e commerciali, servizi, intrattenimento, ristoranti e un aeroporto e sarà costruita, a partire dal 2022, vicino al vulcano Conchagua nel sud-est di El Salvador.

Parlando a un evento che chiude una settimana di promozione del bitcoin in El Salvador, Bukele ha affermato che la città pianificata nella regione orientale di La Union otterrebbe energia geotermica da un vulcano e non riscuoterà alcuna tassa tranne l’imposta sul valore aggiunto (IVA). “Investi qui e guadagna tutti i soldi che vuoi”, ha detto Bukele in inglese, vestito tutto di bianco e indossando un berretto da baseball, nella località balneare di Mizata. “Questa sarà una città completamente ecologica che funziona ed è alimentata da un vulcano”.

Bukele ha anche sottolineato che metà dell’IVA riscossa sarà utilizzata per finanziare le obbligazioni emesse per costruire la città e l’altra metà per pagare servizi come la raccolta dei rifiuti stimando un costo per l’infrastruttura pubblica di circa 300.000 bitcoin.

A giugno, El Salvador è diventato il primo paese al mondo ad accettare bitcoin come moneta a corso legale. Ma non tutta la sua popolazione è d’accordo con il trasferimento. A settembre migliaia di persone sono scese in piazza per protestare contro la legge, temendo che l’introduzione della criptovaluta potesse portare all’instabilità nella nazione centroamericana.

Il paese ha anche lanciato un portafoglio bitcoin per consentire ai cittadini di utilizzare la criptovaluta. Separatamente, El Salvador prevede di raccogliere circa $ 1 miliardo tramite un “Bitcoin Bond” in collaborazione con Blockstream, una società di infrastrutture di risorse digitali. La metà dei fondi sarà utilizzata per acquistare bitcoin, mentre gli altri 500 milioni di dollari andranno all’energia e alle infrastrutture minerarie di bitcoin, ha affermato il governo.

Samson Mow, chief strategy officer del fornitore di tecnologia blockchain Blockstream, ha dichiarato che la prima emissione decennale, nota come “obbligazione vulcano”, varrebbe $ 1 miliardo, sostenuta da bitcoin e con una cedola del 6,5%. Metà della somma andrebbe a comprare bitcoin sul mercato.

Dopo un lock-up di cinque anni, El Salvador avrebbe iniziato a vendere parte del bitcoin utilizzato per finanziare l’obbligazione per dare agli investitori una “cedola aggiuntiva”, ha detto Mow, ipotizzando che il valore della criptovaluta continuerà ad aumentare notevolmente. “Questo farà di El Salvador il centro finanziario del mondo”, ha detto.

Latest News

Web TV