22.4 C
Milano
lunedì, Settembre 20, 2021

Daly (Fed) al FT: “Tapering da fine anno o inizio 2022”

“La Federal Reserve potrebbe iniziare a ridurre il suo stimolo monetario ultra accomodante entro la fine dell’anno, data la forza del rimbalzo economico“, ha affermato il presidente della Federal Reserve Bank di San Francisco Mary Daly nella sua ultima intervista al Financial Times (FT).

Daly ha espresso fiducia nella robusta ripresa delle attività domestiche e aziendali, che continueranno a prendere slancio poiché più persone sono tornate a lavoro e la spesa dei consumatori è rimasta vivace, ponendo le basi per un perno politico nei prossimi mesi.

“Rimango molto ottimista riguardo al prossimo autunno e ai continui miglioramenti nelle variabili chiave che stiamo attenzionando”, ha dichiarato. “Questo per me significa che è opportuno iniziare a discutere di ridurre il livello di sistemazione che stiamo offrendo all’economia su base regolare, e il punto di partenza è ovviamente l’acquisto di asset. Per questo reputo sia giusto parlare di attuazione del tapering potenzialmente entro la fine dell’anno o all’inizio del 2022” ha aggiunto.

Daly è stata a lungo uno dei membri della Fed più accomodanti a sostenere un approccio paziente alla revoca del sostegno.

La Fed ha affermato che continuerà ad acquistare 120 miliardi di dollari di titoli garantiti da ipoteca e titoli del Tesoro ogni mese fino a raggiungere “ulteriori progressi sostanziali” sui suoi obiettivi di inflazione del 2% in media e occupazione massima.

“La Federal Reserve potrebbe iniziare a ridurre il suo stimolo monetario ultra accomodante entro la fine dell’anno, data la forza del rimbalzo economico“, ha affermato il presidente della Federal Reserve Bank di San Francisco Mary Daly nella sua ultima intervista al Financial Times (FT).

Daly ha espresso fiducia nella robusta ripresa delle attività domestiche e aziendali, che continueranno a prendere slancio poiché più persone sono tornate a lavoro e la spesa dei consumatori è rimasta vivace, ponendo le basi per un perno politico nei prossimi mesi.

“Rimango molto ottimista riguardo al prossimo autunno e ai continui miglioramenti nelle variabili chiave che stiamo attenzionando”, ha dichiarato. “Questo per me significa che è opportuno iniziare a discutere di ridurre il livello di sistemazione che stiamo offrendo all’economia su base regolare, e il punto di partenza è ovviamente l’acquisto di asset. Per questo reputo sia giusto parlare di attuazione del tapering potenzialmente entro la fine dell’anno o all’inizio del 2022” ha aggiunto.

Daly è stata a lungo uno dei membri della Fed più accomodanti a sostenere un approccio paziente alla revoca del sostegno.

La Fed ha affermato che continuerà ad acquistare 120 miliardi di dollari di titoli garantiti da ipoteca e titoli del Tesoro ogni mese fino a raggiungere “ulteriori progressi sostanziali” sui suoi obiettivi di inflazione del 2% in media e occupazione massima.

Latest News

I più letti