22.4 C
Milano
lunedì, Settembre 20, 2021

Crypto, Kashkari (Fed): “Il settore è al 95% frode, clamore, rumore e confusione”

Nella giornata di ieri il presidente della Federal Reserve di Minneapolis, Neel Kashkari, ha espresso parole dure per il nascente mercato delle criptovalute.

Il banchiere centrale ha affermato di non vedere alcun caso d’uso per bitcoin BTCUSD, +0,62%, la criptovaluta numero 1 al mondo, e ha indicato il più ampio settore delle risorse digitali come uno in gran parte legato a frodi e clamore.

“La criptovaluta è al 95% frode, clamore, rumore e confusione”, ha detto Kashkari, parlando al Summit annuale della regione economica del nord-ovest del Pacifico a Big Sky, Mont.

La criptovaluta ha guadagnato terreno tra gli investitori istituzionali nel 2021, ma è ancora considerata un’operazione speculativa e altamente rischiosa rispetto ai mercati tradizionali. “Ero più ottimista sulle criptovalute e Bitcoin cinque o sei anni fa”, ha sottolineato.

Kashkari è noto per essere un fedele critico delle criptovalute e di recente, ha affermato che questo mercato era simile al “selvaggio west” e che era “pieno di sciocchezze”.

Nella giornata di ieri le quotazioni del Bitcoin sono scese toccando il minimo del 13 agosto, trovano un buon supporto. Quest’oggi Bitcoin (BTC) è scivolato a quota 44.000$, anche se molti si aspettano la ripresa del trend rialzista con direzione 47500$.

Il presidente della Fed di Minneapolis ha anche comunicato alcune delle sue opinioni sui piani di politica monetaria, affermando che potrebbe essere “ragionevole” iniziare a ridurre il programma di acquisto di obbligazioni della Fed entro la fine dell’anno, anche se questo dipenderà da ulteriori progressi nel mercato del lavoro. “È una questione di quando, non di se” la Fed rallenterà il suo acquisto di obbligazioni, attualmente a 120 miliardi di dollari al mese”.

Nella giornata di ieri il presidente della Federal Reserve di Minneapolis, Neel Kashkari, ha espresso parole dure per il nascente mercato delle criptovalute.

Il banchiere centrale ha affermato di non vedere alcun caso d’uso per bitcoin BTCUSD, +0,62%, la criptovaluta numero 1 al mondo, e ha indicato il più ampio settore delle risorse digitali come uno in gran parte legato a frodi e clamore.

“La criptovaluta è al 95% frode, clamore, rumore e confusione”, ha detto Kashkari, parlando al Summit annuale della regione economica del nord-ovest del Pacifico a Big Sky, Mont.

La criptovaluta ha guadagnato terreno tra gli investitori istituzionali nel 2021, ma è ancora considerata un’operazione speculativa e altamente rischiosa rispetto ai mercati tradizionali. “Ero più ottimista sulle criptovalute e Bitcoin cinque o sei anni fa”, ha sottolineato.

Kashkari è noto per essere un fedele critico delle criptovalute e di recente, ha affermato che questo mercato era simile al “selvaggio west” e che era “pieno di sciocchezze”.

Nella giornata di ieri le quotazioni del Bitcoin sono scese toccando il minimo del 13 agosto, trovano un buon supporto. Quest’oggi Bitcoin (BTC) è scivolato a quota 44.000$, anche se molti si aspettano la ripresa del trend rialzista con direzione 47500$.

Il presidente della Fed di Minneapolis ha anche comunicato alcune delle sue opinioni sui piani di politica monetaria, affermando che potrebbe essere “ragionevole” iniziare a ridurre il programma di acquisto di obbligazioni della Fed entro la fine dell’anno, anche se questo dipenderà da ulteriori progressi nel mercato del lavoro. “È una questione di quando, non di se” la Fed rallenterà il suo acquisto di obbligazioni, attualmente a 120 miliardi di dollari al mese”.

Latest News

I più letti