25.7 C
Milano
venerdì 27 Maggio 2022

Criptovalute, nelle ultime 24 ore persi quasi 150 miliardi di dollari

I prezzi delle criptovalute, in particolare bitcoin ed ether, sono scesi drasticamente giovedì sera, spazzando via quasi $ 150 miliardi.

Bitcoin è crollato di oltre il 7% nelle ultime 24 ore e veniva scambiato a $ 38.5774 alle 23:19. ET, secondo i dati di CoinDesk. Ether, la seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato, è scesa dell’8% nelle ultime 24 ore. Era scambiato a $ 2.860 alle 23:20. ET, dopo essere sceso a 2.809,51$ nelle ultime 24 ore, secondo CoinDesk.

Si parla di circa 147 miliardi di dollari persi nel giro di 24 ore, almeno secondo quanto risulta a Coinmarketcap.com.

ETHEREUM / DOLLARO – Tradingview

Ma non bisogna spaventarsi: i ribassi delle criptovalute seguono le perdite di Wall Street di giovedì. Come sottolinea la CNBC, il Nasdaq è sceso di quasi il 5% questa settimana e l’S&P 500 è alla sua terza settimana consecutiva di perdite. Poiché il rendimento del Tesoro USA a 10 anni è aumentato all’inizio di questa settimana, l’aumento dei tassi ha indotto gli investitori a perdere le loro posizioni negli asset più rischiosi.

La Federal Reserve ha anche indicato che intende iniziare a ridurre il proprio bilancio, nonché a ridurre gradualmente le obbligazioni e aumentare i tassi di interesse. Un caso di investimento comune per bitcoin è che funge da copertura contro l’aumento dell’inflazione a seguito dello stimolo del governo, ma gli analisti affermano che il rischio è che una Federal Reserve più aggressiva possa fermare comunque la corsa del bitcoin.

Quando i rendimenti si sono ritirati nel corso della settimana, tuttavia, Edward Moya, Senior Market Analyst della società di trading di valuta estera Oanda, ha affermato che è stato “un po’ deludente non vedere bitcoin reagire in modo più positivo all’inversione dei rendimenti dei Treasury”. Sostiene anche il bitcoin potrebbe scendere ancora sotto i 40.000 dollari, visti i recenti avvenimenti che vedono coinvolta la banca centrale russa, che avrebbe proposto un divieto sull’uso e l’estrazione di criptovalute sul territorio russo, sostenendo che la valuta digitale rappresenta un rischio per “la stabilità finanziaria e la sovranità della politica monetaria”.

BITCOIN / DOLLARO – Tradingview

I prezzi dei bitcoin sono diminuiti drasticamente da novembre, crollando di oltre il 40% da un massimo record di circa $ 69.000. Alcuni esperti avvertono che il mercato delle criptovalute potrebbe dirigersi presto verso una flessione, a causa di un maggiore controllo normativo e intense fluttuazioni dei prezzi che potrebbero aver smorzato le prospettive di bitcoin.

Latest News