21.2 C
Milano
martedì, Settembre 21, 2021

Credit Suisse, due nuove nomine nell’executive board

Credit Suisse Group AG ha annunciato oggi due nomine interne al Consiglio di amministrazione di Credit Suisse Group.

Rafael Lopez Lorenzo sarà il nuovo chief compliance officer.

Dal 1° ottobre Lorenzo, che attualmente è responsabile dell’audit interno del gruppo, subentrerà a Thomas Grotze, il quale ha occupato la posizione ad interim da aprile, a seguito delle dimissioni di Lara Warner.

Nel medesimo annuncio vi è anche la nomina di Christine Graeff come global head delle risorse umane, la quale subentrerà a Antoinette Poschung che andrà in pensione entro la fine di gennaio 2022.

“Ci congratuliamo con Christine e Rafael per i loro nuovi ruoli. Entrambi hanno ottenuto risultati eccellenti e hanno un solido track record di gestione in posizioni di leadership. Queste due nomine riflettono il talento di Credit Suisse e la diversità di background ed esperienze nella nostra banca. Entrambi contribuiranno a definire e attuare la strategia della banca in futuro. Vorremmo ringraziare in modo specifico Antonietta per i suoi inestimabili contributi come leader, che meritano un riconoscimento particolare. Ha fornito un supporto eccezionale alla banca per 18 anni in varie posizioni e in momenti difficili. Vorremmo anche ringraziare Thomas per aver assunto il ruolo di Global Head of Compliance ad interim in queste difficili condizioni”.

Lorenzo, che riporterà direttamente al ceo del gruppo, Thomas Gottstein, è entrato in Credit Suisse nel 2015 da JP Morgan Chase. Ha “giocato un ruolo fondamentale nella revisione dei recenti incidenti” e “sarà la chiave per guidare il futuro”, ha affermato la società in una nota.

Credit Suisse Group AG ha annunciato oggi due nomine interne al Consiglio di amministrazione di Credit Suisse Group.

Rafael Lopez Lorenzo sarà il nuovo chief compliance officer.

Dal 1° ottobre Lorenzo, che attualmente è responsabile dell’audit interno del gruppo, subentrerà a Thomas Grotze, il quale ha occupato la posizione ad interim da aprile, a seguito delle dimissioni di Lara Warner.

Nel medesimo annuncio vi è anche la nomina di Christine Graeff come global head delle risorse umane, la quale subentrerà a Antoinette Poschung che andrà in pensione entro la fine di gennaio 2022.

“Ci congratuliamo con Christine e Rafael per i loro nuovi ruoli. Entrambi hanno ottenuto risultati eccellenti e hanno un solido track record di gestione in posizioni di leadership. Queste due nomine riflettono il talento di Credit Suisse e la diversità di background ed esperienze nella nostra banca. Entrambi contribuiranno a definire e attuare la strategia della banca in futuro. Vorremmo ringraziare in modo specifico Antonietta per i suoi inestimabili contributi come leader, che meritano un riconoscimento particolare. Ha fornito un supporto eccezionale alla banca per 18 anni in varie posizioni e in momenti difficili. Vorremmo anche ringraziare Thomas per aver assunto il ruolo di Global Head of Compliance ad interim in queste difficili condizioni”.

Lorenzo, che riporterà direttamente al ceo del gruppo, Thomas Gottstein, è entrato in Credit Suisse nel 2015 da JP Morgan Chase. Ha “giocato un ruolo fondamentale nella revisione dei recenti incidenti” e “sarà la chiave per guidare il futuro”, ha affermato la società in una nota.

Latest News

I più letti