8.3 C
Milano
lunedì 5 Dicembre 2022

COP27, banche e clima: Intesa, necessario adattare il business

Milano – “La sfida posta alle banche dai grandi cambiamenti in atto in ambito climatico è quella di un continuo adattamento del modello di business alle evoluzioni nel campo della sostenibilità”. E’ quanto affermato da Mauro Micillo, Chief of IMI Corporate & Investment Banking Division del Gruppo Intesa Sanpaolo, partecipando oggi alla tavola rotonda dal titolo “Inserire gli impegni per il clima nelle attività delle banche. Strategia e ruolo dei regolatori”” all’interno del programma di COP27. “Intesa Sanpaolo è fortemente impegnata a sostenere i propri clienti con soluzioni concrete basate su esperienza, competenza e innovazione; elementi essenziali del nostro DNA”, ha sottolineato il manager, aggiungendo che “la Divisione IMI CIB di Intesa Sanpaolo, in particolare, sta dedicando grande attenzione nel supportare la transizione sostenibile della propria clientela, attraverso una piattaforma ESG specializzata”.

“Il mercato ha mostrato un aumento significativo negli ultimi 3 anni: da settembre 2019 a settembre del 2022, a livello globale, i prestiti ESG sono cresciuti con un CAGR dell’80% e le obbligazioni ESG hanno seguito un percorso simile con una crescita del 49%”, ha ricordato Micillo. “Sono molto orgoglioso delle decisive azioni intraprese dal Gruppo Intesa Sanpaolo nel campo della sostenibilità, già in atto da molti anni con la visione di una banca leader. Intesa Sanpaolo – ha concluso – è da molto tempo impegnata nell’Economia Circolare; già nel gennaio del 2016, infatti, siamo diventati – prima istituzione finanziaria al mondo – Strategic Partner della Fondazione Ellen MacArthur, la principale promotrice della transizione globale verso l’Economia Circolare”.

Latest News