17.1 C
Milano
martedì, Settembre 21, 2021

Comgest, volatilità e mercati asiatici: il settore tecnologico

Recentemente, i mercati asiatici hanno attraversato un periodo di volatilità. Dopo che l’autorità di vigilanza cinese ha emanato una serie di norme per regolamentare il settore dell’istruzione, si è verificato un sell-off. Di fatto, le imprese operanti in questo ambito hanno dovuto registrarsi come organizzazioni senza scopo di lucro. La notizia ha mandato a picco società come TAL Education e New Oriental Education, con cali del 50-70% in una sola seduta di borsa.

La volatilità si è diffusa al settore tecnologico in generale poiché queste nuove norme rientrano in una più ampia serie di modifiche normative.

A tal proposito pubblichiamo il commento a cura di Chantana Ward, gestore del fondo Comgest Growth Asia di Comgest.

Chantana Ward, Comgest

“Tutti hanno parlato del rischio legato alle Olimpiadi, ma andrebbe anche considerata l’opportunità per il Giappone di essere protagonista del primo evento mondiale della riapertura, gestito egregiamente nonostante le circostanze avverse. Nel frattempo, il Giappone sta vaccinando più di un milione di persone al giorno e il suo tasso di crescita del PIL dovrebbe allinearsi a quello delle altre principali economie a partire da questo trimestre.

Riteniamo che le storie di crescita endogena, quelle dei leader globali e dei beneficiari dei cambiamenti sociali, debbano riflettersi nei rispettivi prezzi azionari; e continuiamo a trovare molte di queste storie. Riportiamo di seguito alcuni esempi. Nonostante i continui lockdown da Covid-19, Fast Retailing ha riportato una crescita dell’utile operativo del 72% (per i nove mesi fino a maggio), trainata in particolare da Cina e paesi limitrofi.

La forza del marchio e l’apertura di nuovi negozi stanno imponendo la propria presenza presso il consumatore asiatico emergente. Nidec ha continuato a crescere rispetto all’anno precedente registrando una crescita dell’utile operativo del 60%, grazie in particolare al solido andamento delle applicazioni per beni di consumo e il settore automobilistico. L’azienda ha annunciato il nome del suo primo cliente nell’ambito dei motori per veicoli elettrici in Giappone, Sagawa Express. Samsung Electronics ha pubblicato i risultati del secondo trimestre 2021, che hanno evidenziato aumenti del fatturato e dell’utile operativo rispettivamente del 19% e del 53% su base annua“.

Recentemente, i mercati asiatici hanno attraversato un periodo di volatilità. Dopo che l’autorità di vigilanza cinese ha emanato una serie di norme per regolamentare il settore dell’istruzione, si è verificato un sell-off. Di fatto, le imprese operanti in questo ambito hanno dovuto registrarsi come organizzazioni senza scopo di lucro. La notizia ha mandato a picco società come TAL Education e New Oriental Education, con cali del 50-70% in una sola seduta di borsa.

La volatilità si è diffusa al settore tecnologico in generale poiché queste nuove norme rientrano in una più ampia serie di modifiche normative.

A tal proposito pubblichiamo il commento a cura di Chantana Ward, gestore del fondo Comgest Growth Asia di Comgest.

Chantana Ward, Comgest

“Tutti hanno parlato del rischio legato alle Olimpiadi, ma andrebbe anche considerata l’opportunità per il Giappone di essere protagonista del primo evento mondiale della riapertura, gestito egregiamente nonostante le circostanze avverse. Nel frattempo, il Giappone sta vaccinando più di un milione di persone al giorno e il suo tasso di crescita del PIL dovrebbe allinearsi a quello delle altre principali economie a partire da questo trimestre.

Riteniamo che le storie di crescita endogena, quelle dei leader globali e dei beneficiari dei cambiamenti sociali, debbano riflettersi nei rispettivi prezzi azionari; e continuiamo a trovare molte di queste storie. Riportiamo di seguito alcuni esempi. Nonostante i continui lockdown da Covid-19, Fast Retailing ha riportato una crescita dell’utile operativo del 72% (per i nove mesi fino a maggio), trainata in particolare da Cina e paesi limitrofi.

La forza del marchio e l’apertura di nuovi negozi stanno imponendo la propria presenza presso il consumatore asiatico emergente. Nidec ha continuato a crescere rispetto all’anno precedente registrando una crescita dell’utile operativo del 60%, grazie in particolare al solido andamento delle applicazioni per beni di consumo e il settore automobilistico. L’azienda ha annunciato il nome del suo primo cliente nell’ambito dei motori per veicoli elettrici in Giappone, Sagawa Express. Samsung Electronics ha pubblicato i risultati del secondo trimestre 2021, che hanno evidenziato aumenti del fatturato e dell’utile operativo rispettivamente del 19% e del 53% su base annua“.

Latest News

I più letti