28.9 C
Milano
giovedì 30 Giugno 2022

Coinbase top exchange, cripto nel portafogli del 12% degli americani

New York – E’ Coinbase è la prima azienda bitcoin nella classifica Fortune 500, che mette in fila le società americane secondo il loro fatturato. Nonostante le perdite dell’ultimo periodo, il settore è cresciuto enormemente negli anni, arricchendo le aziende del settore. Con 7,8 miliardi di dollari di ricavi nell’anno fiscale 2021 Coinbase si piazza dunque al primo posto tra gli exchange di criptovalute e al 437 posto in assoluto. Molto migliore la posizione in classifica per quanto riguarda la crescita del fatturato: più 500 per cento in un anno la performance messa a segno da Coinbase. Meglio ha fatto soltanto Moderna, che spinta dal business dei vaccini anti-Covid, ha aumento il proprio fatturato di quasi il 2.200 per cento.

Attualmente il 12% degli americani possiede bitcoin o altre criptovalute. E’ il risultato di un’indagine che la Federal Reserve conduce ogni anno e a cui quest’anno hanno partecipato 11.000 persone. Si tratta del sondaggio con cui la Banca centrale federale monitora lo stato di salute dell’economia Usa: per la prima volta quest’anno c’erano anche domande relative alle criptovalute. Oltre al dato del 12 per cento degli adulti americani che hanno dichiarato di possedere bitcoin o altre monete virtuali come forma di investimento, emerge un 3 per cento di intervistati che ha indicato di averle utilizzate anche come mezzo di pagamento.

Latest News