23.7 C
Milano
domenica 3 Luglio 2022

Buffett scommette su Citigroup e vende Verizon

New Yoirk – Berkshire Hathaway, la holding di Warren Buffett, ha svelato i nuovi investimenti fatti nel primo trimestre del 2022, una mossa che ha solitamente effetti sui corsi azionari delle società coinvolte per l’influenza dell’oracolo di Omaha. Tra le decisioni prese nei primi mesi dell’anno, spiccano l’investimento da quasi 3 miliardi di dollari in Citigroup e la vendita di quasi tutta la partecipazione da 8,3 miliardi di dollari in Verizon Communications, secondo quanto emerge da un documento depositato presso la SEC.

Berkshire ha riferito di nuove partecipazioni in Ally Financial (società finanziaria specializzata nel settore automobilistico), Celanese (società chimica e di materiali speciali), Markel (holding per operazioni assicurative, riassicurative e di investimento), McKesson (società di distribuzione di prodotti farmaceutici e fornitura di tecnologia al mondo healthcare) e Paramount Global (conglomerato dei media precedentemente noto come ViacomCBS).

Tra le quote acquistate, già comunicate al mercato, ci sono anche quelle di Chevron e Occidental Petroleum, HP e Activision Blizzard. Le vendite di azioni sono state pari a 9,7 miliardi di dollari e includono anche AbbVie e Bristol-Myers Squibb. La società di Buffett ha chiuso il primo trimestre con 106,3 miliardi di dollari in contanti ed equivalenti, in calo rispetto ai 146,7 miliardi di dollari di tre mesi prima, riflettendo in gran parte i nuovi investimenti.

Latest News