20.7 C
Milano
mercoledì 4 Agosto 2021

Borse europee partono in rosso. A Tokyo paura per rialzo dei contagi

I più letti

Nonostante le parole rasserenanti di Powell, i mercati faticano a trovare l’ottimismo. Questa mattina le Borse europee partono con il segno meno: Madrid (-0,91%), seguita da Piazza Affari (-0,62%), Parigi (-0,53%), Francoforte (-0,52%) e Londra (-0,17%).

Anche la Borsa di Tokyo termina la seduta in calo, mentre riemergono i timori di un aumento dei contagi da Covid nella capitale, a quasi una settimana dalle Olimpiadi.  L’indice Nikkei segna -1,15% a quota 28.279,09, con una perdita di 329 punti.

Nell’obbligazionario il rendimento del decennale Usa è in calo all’1,324% dopo la rassicurazione del presidente della Fed sull’inflazione, In calo anche il rendimento del Btp decennale allo 0,702% con lo spread Btp/Bund che rimane fermo a 103 punti. Dopo i rumors di un possibile accordo tra Opec+ e Emirati Arabi, i prezzi del petrolio sono in calo: il Wti perde l’1,57% a 72 dollari al barile, in calo anche il Brent, che perde l’1,35% a 73,78 dollari. Al rialzo invece lìoro che guadagna lo 0,39% a 1.832 dollari l’oncia.

A seguire l’andamento del petrolio tutto il comparto delle oil, con Eni -1,30%, Saipem -1,53% e Tenaris -1,81%. Male anche Atlantia -1,93% e le banche: Banco Bpm (-0,95%), Banca Generali (-0,89%), Unicredit (-0,87%), Banca Mediolanum (-0,81%) e Intesa Sanpaolo (-0,80%).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

spot_img

Latest News