26.2 C
Milano
domenica 22 Maggio 2022

Borse europee in rally, Piazza Affari trainata dalle banche

Milano – Il discorso della presidente della Bce Lagarde, la forza del petrolio sulle indicazioni dell’Opec e le attese per i dati dell’inflazione statunitense rafforzano le Borse europee, con Milano che ha toccato una crescita del 2% nell’indice Ftse Mib per poi portarsi su rialzi leggermente inferiori. In rialzo il FTSE Italia Mid Cap (+1,13%); sulla stessa tendenza, sale il FTSE Italia Star (+0,86%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Unicredit (+7,92%), Banca Generali (+5,48%), Banca Mediolanum (+4,45%) e Moncler (+4,32%). Unicredit spicca, dopo l’avvio della prima tranche del programma di buyback fino a 1,58 miliardi, annunciati in occasione della presentazione dei risultati del primo trimestre la scorsa settimana. Ottima seduta per tutto il risparmio gestito, mentre a Milano prosegue l’appuntamento con il Salone del Risparmio.

Leggera crescita dell’Euro / Dollaro USA, che sale a quota 1,057. L’Oro, in aumento (+0,72%), raggiunge 1.851,1 dollari l’oncia. Deciso rialzo del petrolio (Light Sweet Crude Oil) (+3,44%), che raggiunge 103,2 dollari per barile. Lo Spread migliora, toccando i +193 punti base, con un calo di 8 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari al 2,90%.

Tra i listini europei sostenuta Francoforte, con un discreto guadagno dell’1,03%, buoni spunti su Londra, che mostra un ampio vantaggio dell’1,18%, e exploit di Parigi, che mostra un rialzo del 2,00%. Tutti si muovono su aumenti ampiamente superiori al punto percentuale.

Latest News