1.3 C
Milano
martedì, Dicembre 7, 2021

Borsa, seduta debole in avvio. Piazze asiatiche in rosso

Listini europei deboli in avvio: (alle ore 10.15), il Ftse Mib guadagna lo 0,09% a 27850.43 punti, il Cac40 lo 0,34% a 7180.90 punti, il Dax con uno 0,15% a 16275.250 punti. Bene Aex con +0,22% a 829.43 punti. Nessun movimento per Ibex a 8993.80 punti mentre Ftse 100 perde lo 0,18% a 7277.95 punti.

A Wall Street i futures rialzano un po’ la testa (+0,02% il Dow Jones e +0,20% l’S&P500), dopo la chiusura negativa.

L’azionario giapponese chiude in leggero calo, con ciclici e compagnie petrolifere a guidare le perdite, contenute tuttavia dalle indiscrezioni stampa secondo cui il pacchetto di stimoli del primo ministro Fumio Kishida sarà superiore alle attese.Il Nikkei cede lo 0,30% chiudendo a 29.598,66 punti. Anche il resto dei listini asiatici ha chiuso in rosso: Hang Seng in perdita dell’1,29%, Shanghai dello 0,47% e Shenzhen dello 0,90%.

La borsa di Shanghai ha chiuso in ribasso, con i titoli legati al metaverso in calo dopo che i media statali hanno segnalato rischi nel settore, mentre il segmento degli immobiliari ha perso terreno su timori di liquidità. Evergrande Group è in procinto di vendere la propria quota nel servizio streaming HengTen Network Holdings per 2,13 miliardi di dollari di Hong Kong (273,5 milioni di dollari Usa).

Nell’obbligazionario lo spread Btp/Bund scambia a 122,4 punti base con il rendimento del decennale italiano in flessione allo 0,946%. Anche il rendimento del Treasury a dieci anni scende all’1,577%.

Nelle commodities, i prezzi del petrolio sono in calo: il Wti scambia sui 77,6 dollari al barile, il Brent è a quota 79,8. Oro sopra i 1.860 dollari l’oncia.

Nel valutario l’euro in leggera ripresa sul dollaro (+0,10%) e scambia a 1,1330, mentre è debole con la sterlina (+0,03%) dove scambia a 0.8389. Situazione di stabilità del dollaro sullo yen (+0,08%), dove scambia a 114.20, mentre in rialzo il cross tra sterlina e biglietto verde (+0,15%) a 1.3504. 

A Piazza Affari inizia bene Amplifon che segna +1,46%. Bene anche Moncler (+1,45%) e Cnh Industrial (+1,34%).

Amplifon – Tradingview

Deboli invece Eni (-1,37%), Recordati Ord (-1,21%) e Ferrari (-1,1%).

Latest News

Web TV