0.7 C
Milano
martedì, Dicembre 7, 2021

Borsa, piazze europee in luce verde. Spread sotto i 120 punti

In prossimità del weekend, i listini europei partono con il piede giusto: (alle ore 10.25), il Ftse Mib guadagna lo 0,19% a 27715.15 punti, il Cac40 lo 0,49% a 7177.11 punti, il Dax con uno 0,24% a 16260.310 punti. In verde deciso anche Aex con +0,26% a 827.21 punti, Ibex (+0,29 a 8928.70 punti) e Ftse 100 (+0,39% a 7284.38 punti).

A Wall Street i futures sono in aumento (+0,35% il Dow Jones e +0,31% l’S&P500). Oggi il presidente Biden dovrebbe decidere se confermare alla presidenza della Fed Jerome Powell o nominare Lael Brainard.

La borsa di Tokyo ha chiuso positiva, con i grandi produttori di semiconduttori in rialzo sulla scia delle rivali statunitensi e il settore energetico sugli scudi dopo un rimbalzo dei prezzi del greggio. Tuttavia, i guadagni sono stati limitati dalla seconda seduta negativa per SoftBank Group, in ribasso dell’1,86% dopo aver perso ieri il 2%, in scia dei risultati negativi di Alibaba, il maggior asset di SoftBank. L’indice Nikkei ha esteso i guadagni di inizio seduta per chiudere in rialzo dello 0,50% a 29.745,87 punti.

il resto dei listini asiatici ha chiuso in direzioni opposte: Hang Seng ha terminato la seduta in perdita dell’1,07%, mentre Shanghai in rialzo dell’1,13% e Shenzhen dell’1,19%.

Nell’obbligazionario lo spread Btp/Bund scende a quota 119,4 punti base e il rendimento del Btp 10 anni in calo allo 0,925%. In aumento, invece, all’1,599% il Treasury 10 anni.

Nelle commodities, i prezzi del petrolio sono in rialzo: il Wti fa +0,96% a 79,77 dollari al barile e il Brent tratta a 82,04 dollari al barile, +0,98%. L’oro guadagna lo 0,04% a 1.862 dollari l’oncia.

Nel valutario l’euro in caduta sul dollaro (-0,58%) e scambia a 1,1306, mentre è stabile con la sterlina (-0,06%) dove scambia a 0.8414. Situazione di debolezza del dollaro sullo yen (-0,08%), dove scambia a 114.16, mentre in discesa il cross tra sterlina e biglietto verde (-0,42%) a 1.3435. 

A Piazza Affari inizia bene Recordati Ord che segna +2,54%. Bene anche Moncler (+1,58%) e Inwit (+1,51%).

RECORDATI ORD – Tradingview

Deboli invece Leonardo (-1,31%), Hera (-0,66%) e Atlantia (-0,65%).

Latest News

Web TV