1.1 C
Milano
giovedì, Gennaio 27, 2022

Borsa, Ftse Mib a 28000 punti. Opec+ conferma aumento 400mila barili al giorno a febbraio

Apertura cauta ma positiva per le borse europee: (alle ore 10.50), il Ftse Mib è in rialzo dello 0,26% a 28027.14 punti, il Cac40 dello 0,32% a 7340.56 punti, il Dax dello 0,54% a 16240.420 punti. In territorio positivo anche Aex con +0,12% a 805.26 punti e Ftse 100 con +0,24% a 7523.23 punti. In calo Ibex con -0,13% a 8784.80 punti.

Dopo una chiusura mista, Wall Street vede i futures in rosso (Dow Jones -0,13%, S&P -0,19% e Nasdaq -0,40%). Rimane alta l’attenzione sulla variante Omicron che si sta diffondendo in tutto il mondo mentre si attendono i verbali della riunione di dicembre della Fed, la cui pubblicazione è prevista per questa sera, dove si capirà se si alzeranno i tassi già a marzo.

Tokyo, il Nikkei 225 (+0,1%) è stabile, mentre, profondo rosso per Shenzhen, in netto calo dell’1,77%. In ribasso anche Hong Kong (-1,15%).

Nell’obbligazionario lo spread Btp/Bund ha aperto quota +135,57 punti con il rendimento del decennale italiano all’1,22%. Stabile all’1,642% quello del Treasury a 10 anni.

Oggi il Mef dovrebbe collocare il nuovo Btp a 30 anni con scadenza l’1 settembre 2052 che andrà a sostituire il Btp 1,7% settembre 2052, emesso nell’ottobre del 2020.

Dopo che l’Opec+ ha confermato l’aumento della produzione di 400 mila barili al giorno per febbraio, i prezzi del petrolio non hanno subito grosse oscillazioni: il Wti rimane a 76,99 dollari al barile e il Brent fa +0,04% a 80,03 dollari al barile. L’oro sale di un marginale 0,11% a 1.816 dollari l’oncia.

Nel valutario il cambio euro-dollaro è a 1,1305, mentre con la sterlina scambia a 0.8353. Il dollaro sullo yen scambia a 115.85, mentre il cross tra sterlina e biglietto verde è a 1.3532.

A Piazza Affari positive Iveco Group a +4,52%, Pirelli che segna +2,82% e Telecom Italia (+2,11%).

Deboli Cnh Industrial (-1,06%) e Enel (-0,7%).

Latest News

Web TV