22.4 C
Milano
lunedì, Settembre 20, 2021

Borsa, mercati europei si accendono di verde. Wall Street in positivo dopo parole di Powell

L’ultima giornata di Borsa della settimana chiude finalmente con un po’ di luce verde: Milano guadagna lo 0,56% e torna sopra quota 26000, a 26006.62 punti, seguita da Francoforte che chiude le contrattazioni a +0,37% a 15851.750 punti e Parigi con +0,24% a 6681.92 punti. Chiude in positivo anche Londra in rialzo dell’0,32% a 7148.02 punti, così come Madrid (+0,33% a 8922.20 punti). Buone performance per Amsterdam, che segna +0,86% a 787.04 punti.

Bene anche Wall Street dopo le parole di Jerome Powell al meeting di Jackson Hole: il Dow Jones guadagna lo 0,65% a 35441.11 punti, l’S&P 500 lo 0,80% a 4505.84 punti, mentre il Nasdaq è in rialzo dell’1,11% a 15111.78 punti.

Il presidente della Fed ha dichiarato che “l’inizio del tapering potrebbe essere collocato entro la fine dell’anno, anche se un intervento prematuro potrebbe rivelarsi molto dannoso” visto anche l’incremento dei contagi da Covid-19 causato dalla variante Delta.

Intanto il petrolio continua in rialzo: il Wti guadagna l’1,81% a 68,64 dollari al barile seguito dal Brent a 71,39 dollari (+1,72%): anche l’oro resta sopra i 1.800 dollari l’oncia (+0,81%).

Il rendimento del Btp decennale è in calo allo 0,645%, seguito dal Treasury statunitense a 10 anni che è scende all’1,321%, mentre lo spread si attesta a 106 punti.

Nel valutario l’euro prende forza sul dollaro (+0,36%) e scambia a 1,1794, mentre più debole nei confronti della sterlina (-0,10%) e scambia a 0.8567. Il dollaro in flessione sullo yen (-0,23%), dove scambia a 109.831, mentre la moneta britannica acquista terreno (+0,45%) sul biglietto verde e scambia a 1.3765.

Seduta moderatamente positiva per l’indice dei titoli bancari in Italia, che si è mosso poco sopra i livelli di chiusura di ieri. Tra i titoli del FTSE MIB, rialzo marcato per Banco BPM, che archivia la sessione in utile dell’1,67%, bene BPER, in guadagno dell’1,58% sui valori precedenti e composto rialzo per Banca Generali, che archivia la sessione con un guadagno dello 0,87%. A Piazza Affari la migliore è StMicroelectronics (+2,1%) dopo la notizia di un possibile aumento dei prezzi da parte di Tsmc, che dovrebbe portare a effetti positivi su fatturato e margini. Bene DiaSorin che chiude in rialzo del 2%.

L’ultima giornata di Borsa della settimana chiude finalmente con un po’ di luce verde: Milano guadagna lo 0,56% e torna sopra quota 26000, a 26006.62 punti, seguita da Francoforte che chiude le contrattazioni a +0,37% a 15851.750 punti e Parigi con +0,24% a 6681.92 punti. Chiude in positivo anche Londra in rialzo dell’0,32% a 7148.02 punti, così come Madrid (+0,33% a 8922.20 punti). Buone performance per Amsterdam, che segna +0,86% a 787.04 punti.

Bene anche Wall Street dopo le parole di Jerome Powell al meeting di Jackson Hole: il Dow Jones guadagna lo 0,65% a 35441.11 punti, l’S&P 500 lo 0,80% a 4505.84 punti, mentre il Nasdaq è in rialzo dell’1,11% a 15111.78 punti.

Il presidente della Fed ha dichiarato che “l’inizio del tapering potrebbe essere collocato entro la fine dell’anno, anche se un intervento prematuro potrebbe rivelarsi molto dannoso” visto anche l’incremento dei contagi da Covid-19 causato dalla variante Delta.

Intanto il petrolio continua in rialzo: il Wti guadagna l’1,81% a 68,64 dollari al barile seguito dal Brent a 71,39 dollari (+1,72%): anche l’oro resta sopra i 1.800 dollari l’oncia (+0,81%).

Il rendimento del Btp decennale è in calo allo 0,645%, seguito dal Treasury statunitense a 10 anni che è scende all’1,321%, mentre lo spread si attesta a 106 punti.

Nel valutario l’euro prende forza sul dollaro (+0,36%) e scambia a 1,1794, mentre più debole nei confronti della sterlina (-0,10%) e scambia a 0.8567. Il dollaro in flessione sullo yen (-0,23%), dove scambia a 109.831, mentre la moneta britannica acquista terreno (+0,45%) sul biglietto verde e scambia a 1.3765.

Seduta moderatamente positiva per l’indice dei titoli bancari in Italia, che si è mosso poco sopra i livelli di chiusura di ieri. Tra i titoli del FTSE MIB, rialzo marcato per Banco BPM, che archivia la sessione in utile dell’1,67%, bene BPER, in guadagno dell’1,58% sui valori precedenti e composto rialzo per Banca Generali, che archivia la sessione con un guadagno dello 0,87%. A Piazza Affari la migliore è StMicroelectronics (+2,1%) dopo la notizia di un possibile aumento dei prezzi da parte di Tsmc, che dovrebbe portare a effetti positivi su fatturato e margini. Bene DiaSorin che chiude in rialzo del 2%.

Latest News

I più letti