0.7 C
Milano
martedì, Dicembre 7, 2021

Borsa, listini tirano sospiro di sollievo: scongiurato default Evergrande

Si rialzano i lisitini europei questa mattina: (alle ore 10.30), il Ftse Mib guadagna lo 0,28% a 26599.80 punti, il Cac40 l’1,03% a 6755.36 punti, mentre il Dax lo 0,37% a 15529.410 punti. Scia verde anche per Ftse 100 (+0,40% a 7219.13 punti) e Aex (+0,84% a 814.45 punti). In rosso solo Madrid, con Ibex che segna -0,18% a 8927.80 punti.

I future di Wall Street sono invece in leggero ribasso (-0,06% il Dow Jones e -0,13% l’S&P500).

L’indice Nikkei ha chiuso in lieve rialzo, dopo che China Evergrande ha ottenuto fondi per pagare gli interessi su un bond statunitense in dollari a pochi giorni dalla data di scadenza della cedola, evitando la possibilità di un default formale. Il Nikkei ha guadagnato lo 0,34% chiudendo a 28.804,85 punti. I listini asiatici hanno chiuso in direzioni divergenti: Hang Seng in guadagno dello 0,42%, mentre Shanghai ha perso lo 0,34% e Shenzhen in rialzo dello 0,33%.

Nell’obbligazionario, lo spread Btp-Bund è a 105,2 punti base per un rendimento del decennale italiano dello 0,952% mentre il rendimento del decennale tedesco, il Bund, è al -0,10%. E il decennale Usa, il T-Bond si avvicina all’1,7%.

Sul fronte commodities, il Wti perde lo 0,58% a 82,02 dollari al barile, il Brent fa -0,74% a 83,98 dollari. L’oro tratta a 1.788 dollari l’oncia, in rialzo dello 0,34%.

Nel valutario l’euro si rialza sul dollaro (+0,17%) e scambia a 1,1641, così come con la sterlina (+0,19%) dove scambia a 0.8440. Il dollaro in calo sullo yen (-0,08%), dove scambia a 113.91, mentre è poco mosso il cross tra sterlina e biglietto verde (+0,02%) a 1.3794.

A Piazza Affari inizia bene Interpump Group che segna +1,49%. Positiva anche A2A (+1,35%), Moncler (+1,29%) e Cnh Industrial (+1,26%).

Deboli invece Bper Banca (-0,44%), Banca Mediolanum (-0,47%) e Atlantia (-0,34%).

Banca Mediolanum – Tradingview

Latest News

Web TV