0.7 C
Milano
giovedì, Gennaio 27, 2022

Borsa, listini europei e Wall Street atrendono dati inflazione USA

Borse europee in ribasso in questa prima parte di giornata: (alle ore 10.30), il Ftse Mib è in calo dello 0,18% a 26768.88 punti, il Cac40 dello 0,32% a 6985.92 punti e il Dax a -0,28% a 15594.710 punti. In rosso anche Ibex con -0,27% a 8377.30 punti, Aex (-0,49% a 788.00 punti) e Ftse 100 (-0,14% a 7311.35 punti).

A Wall Street i futures si mostrano sopra la parità (+0,06% il Dow Jones e +0,16% l’S&P500) in vista dell’indice dei prezzi al consumo Usa questa sera e della riunione del Fomc la prossima settimana.

Le borse asiatiche chiudono in rosso sia a causa delle preoccupazioni per la nuova ondata di contagi sia per i dati USA sull’inflazione.

Il Nikkei 225 è in calo (-1%), Hang Seng ha terminato la seduta in discesa dell’1,07%, Shanghai dello 0,18% e Shenzhen in ribasso dello 0,24%.

Nell’obbligazionario lo spread Btp/Bund è stabile a quota 134 punti base con il rendimento del decennale italiano in calo allo 0,995%. Il Treasury a 10 anni sale all’1,509%.

Nelle commodities, i prezzi del petrolio scendono: il Wti cede lo 0,45% a 70,62 dollari al barile e il Brent segna -0,56% a 74,0 dollari al barile. L’oro scende dello 0,20% a 1.773 dollari l’oncia. 

Nel valutario il cambio euro-dollaro si aggira abbastanza piatto (-0,11%) e scambia a 1,1298, così come sulla sterlina (+0,07%) dove scambia a 0.8545. Stessa situazione per dollaro sullo yen (+0,20%), dove scambia a 113.68, così come il cross tra sterlina e biglietto verde (-0,14%) a 1.3201.

A Piazza Affari positiva Diasorin a +1,46%. Bene anche Unicredit che segna +1,42% e Tenaris (+0,56%).

Deboli invece Ferrari (-1,59%) Moncler (-1,44%).

Ferrari – Tradingview

Latest News

Web TV