0.7 C
Milano
martedì, Dicembre 7, 2021

Borsa, listini europei deboli. Future Wall Street positivi per boom trimestrali

I listini europei si mostrano abbastanza deboli: (alle ore 10.35), il Ftse Mib perde lo 0,40% a 26863.00 punti, il Cac40 lo 0,17% a 6755.05 punti, mentre il Dax lo 0,34% a 15703.790 punti. Negative anche per Ftse 100 (-0,18% a 7264.19 punti), Aex (-0,06% a 816.39 punti) e Ibex che segna -0,44% a 8961.80 punti.

I future di Wall Street rimangono invece in territorio positivo (+0,15% il Dow Jones e +0,16% l’S&P500) grazie ai risultati di Microsoft e Alphabet.

L’azionario nipponico si è ripreso dalle perdite iniziali per chiudere la seduta pressoché piatto, con i risultati trimestrali positivi che hanno sostenuto il mercato nonostante la cautela generale in vista delle elezioni parlamentari nel fine settimana. Il Nikkei ha perso lo 0,21% chiudendo a 29.098,24 punti. Anche il resto dei listini asiatici ha chiuso in rosso: Hang Seng in calo dell’1,57%, Shanghai dello 0,98% e Shenzhen del’1,09%.

Nelle materie prime, il petrolio perde forza: il Wti perde lo 0,93% a 83,86 dollari al barile, rimanendo comunque sui massimi da sette anni, il Brent fa -0,80% a 85,71 dollari, sempre al top da tre anni. L’oro tratta a 1.786 dollari (-0,37%).

Nell’obbligazionario, lo spread Btp/Bund è stabile a quota 106,5 punti e il rendimento del Btp decennale scende allo 0,941% (fermo all’1,62% quello del Treasury a 10 anni). 

Nel valutario l’euro fermo sul dollaro (+0,01%) e scambia a 1,1597, mentre è in rialzo con la sterlina (+0,32%) dove scambia a 0.8443. Il dollaro in calo sullo yen (-0,40%), dove scambia a 113.69, mentre in salita il cross tra sterlina e biglietto verde (+0,22%) a 1.3733.

A Piazza Affari inizia bene Mediobanca che segna +0,82%. Positiva anche Campari (+0,65%), Italgas (+0,5%) e Interpump Group (+0,48%).

Deboli invece Saipem (-1,06%), Cnh Industrial (-0,6%) e Bper Banca (-0,55%).

Saipem – Tradingview

Latest News

Web TV