13.8 C
Milano
giovedì, Ottobre 21, 2021

Borsa, i listini europei prendono fiato. A milano vola Cnh Industrial

Prendono una boccata d’aria i listini europei: (alle ore 10.00), il Ftse Mib guadagna lo 1,03% a 26028.63 punti, il Cac40 è in rialzo dello 0,64% a 6646.69 punti, così come il Dax (+0,64%) a 15716.010 punti. Positivi anche Ibex35 (+0,83% a 8707.30 punti), Ftse 100, che guadagna lo 0,49% a 7050.77 punti. Positivo solo Aex (+0,62% a 799.14 punti).

A Wall Street i future sono in territorio leggermente negativo (S&P -0,07%, Dow Jones -0,07% e Nasdaq -0,10%).

I rendimenti dei Treasuries a 10 anni salgono all’1,311% e quello del Btp 10 anni allo 0,702%. Lo spread Btp-Bund è stabile stamani a 100,7 punti base.

L’azionario nipponico ha chiuso in ribasso per la seconda sessione consecutiva, con gli investitori che hanno continuato a realizzare profitti dopo il recente rally guidato dalle speranze di una nuova leadership politica. Il Nikkei ha chiuso in ribasso dello 0,62% a 30.323,34, dopo essere salito fino allo 0,36% all’inizio della sessione. In calo il resto dei listini asiatici: Hang Seng ha chiuso a -1,50% a 24658.06 punti, Shanghai ha perso l’1,34% a 3607.0921 punti e Schenzen è in flessione dell’1,91% a 14258.1299 punti.

Sul fronte commodities, il petrolio Wti guadagna lo 0,28% a 72,81 dollari al barile e il Brent fa +0,28% a 76,67 dollari al barile. L’oro scende dello 0,13%, tornando sotto quota 1.800 dollari a 1.792 dollari l’oncia.

Nel valutario l’euro in flessione sul dollaro (-0,34%) e scambia a 1,1774, così come con la sterlina (-0,12%) dove scambia a 0.8521. Il dollaro fermo sullo yen (-0,01%), dove scambia a 109.36, mentre è in calo la sterlina (+0,13%) sul biglietto verde e scambia a 1.3817.

A Piazza Affari inzia bene la giornata Cnh Industrial (+3,62%), A2A (+1,91%), Ferrari (+1,68%) e Exor (+1,65%).

Latest News

Web TV