20.7 C
Milano
mercoledì 4 Agosto 2021

Borsa, Europa rimbalza e Piazza Affari è spumeggiante: +2,36%

I più letti

In attesa della Bce di domani, le borse europee sembrano dimenticare le preoccupazioni legate alla risalita dei contagi a causa della variante Delta, segnando un rimbalzo inaspettato. Londra segna +1,86%, seguita da Ftse100 (+1,72%) e Dax (+1,34%). Piazza Affari recupera il 2,36% e si riporta a 24.676 punti, seguita da Cac40(+1,86%),

Ma questa ondata di positività è data anche dalla scia positiva di Wall Street, che procede in territorio verde con S&P che segna +0,57%, Nasdaq +0,50% e Dow Jones +0,58%. Un sentiment dettato dalle brillanti trimestrali che stanno uscendo questi giorni. Oggi pubblicate quelle di Coca-Cola, che nel secondo semestre ha superato i livelli del 2019 e Johnson&Johnson, che ha fatto boom di utile di oltre il 70%.

Il tasso del Bund guadagna il 4,01% a -0,394%, quello del Treasury cresce del 6,84% a 1,292% e il Btp al 2031 è stabile a 0,691% (-0,22%). Lo spread scende a 108 punti base.

A Piazza Affari è stata una giornata di forti guadagni, con il FTSE MIB in rialzo del 2,36%, che si riporta a 24.676 punti; giornata interessante anche per il FTSE Italia All-Share, che termina a 27.081 punti. Ottima la prestazione del FTSE Italia Mid Cap (+1,77%); in rialzo il FTSE Italia Star (+1,48%).

Tra i titoli migliori spicca Unipol, che ha segnato un +4%, Stmicroelectronics (3,97%), Leonardo (3,76%) e Pirelli (3,59%).

Molto bene anche il comparto bancario, con Mediobanca che vede un rialzo del 3,29%, dopo l’annuncio dell’aumento di quota dell’imprenditore romano Francesco Gaetano Caltagirone; buone performance per Banca Mediolanum (+3,24%), Unicredit (+3,06%), Banco Bpm (+2,68%) e Intesa Sanpaolo (+2,64%).

Parlando di valute, il cambio euro/dollaro sale dello 0,15% a quota 1,179, il dollaro/yen guadagna lo 0,41% a 110,28 e il cross tra sterlina e dollaro vede un rialzo dello 0,42% a 1,368. Dopo la riunione dell’Opec+, il petrolio recupera terreno: il Wti si porta ad un soffio dalla resistenza di 70 dollari al barile (+3,69%), mentre il Brent tratta in rialzo del 3,66% a 71,86.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome

spot_img

Latest News