21.3 C
Milano
sabato 28 Maggio 2022

Borsa di Mosca riapre solo per i bond, giù i rendimenti

Mosca – Riapre la Borsa di Mosca dopo tre settimane di fermo a seguito dell’invasione dell’Ucraina. Da stamane vengono trattati solamente i titoli di Stato federali russi mentre resterà ancora fermo il mercato azionario.

Le obbligazioni della Russia, secondo quanto riferisce Bloomberg. hanno ripreso le contrattazioni dopo che la banca centrale si è impegnata a comprare debito pubblico per aumentare la liquidità e aiutare a stabilizzare il sistema finanziario. Il rendimento del debito pubblico russo a 10 anni è in calo di 44 punti base all’11,84%. Sul fronte valutario il rublo prosegue la giornata in flessione sul dollaro. La valuta di Mosca viene scambiata a 104 sul dollaro, rispetto ai 75 prima dell’avvio della guerra in Ucraina.

Nel frattempo, il primo vicepresidente della Banca centrale russa, Sergej Shvetsov, ha rassegnato le dimissioni. Lo scorso 17 gennaio era stato nominato al suo posto il vicepresidente del regolatore, Vladimir Chistjukhin. Secondo il quotidiano economico russo “Kommersant”, Shvetsov ha deciso di non rinnovare il suo contratto in scadenza in quanto potrebbe a breve entrare nel consiglio di sorveglianza della Borsa di Mosca con il ruolo di presidente. Inoltre a febbraio Shvetsov è stato nominato dal governo membro del consiglio di sorveglianza della banca statale Sberbank.

Latest News