16 C
Milano
sabato 1 Ottobre 2022

Bond societari, i criteri Bce per i punteggi “climatici”

Milano – La BCE ha pubblicato oggi alcuni dettagli relativi al punteggio da assegnare ai bond societari per decarbonizzare gradualmente gli asset che detiene in portafoglio per effetto degli acquisti di politica monetaria (QE e PEPP). Un percorso che si propone di attuare gli obiettivi dell’Accordo di Parigi e di neutralità climatica dell’UE e ridurre l’esposizione dell’Eurosistema al rischio finanziario legato al clima. Il via all’operazione di decarbonizzazione del portafoglio era stato dato a luglio dal Consiglio direttivo, che aveva deciso di riorientare gli acquisti di obbligazioni verso emittenti con una migliore performance climatica.

Il punteggio climatico complessivo che verrà utilizzato per le partecipazioni obbligazionarie combina tre elementi: un punteggio per le emissioni passate degli emittenti (retrospettivo) che esamina le prestazioni rispetto ai competitor ed a tutti gli emittenti idonei; un punteggio per l’obiettivo previsionale, che assegna un punteggio più alto agli obiettivo più ambiziosi; un punteggio per l’informativa sul clima che consente di dare un punteggio migliore agli emittenti che danno un’informativa di alta qualità. I punteggi climatici influenzeranno il peso delle obbligazioni in portafoglio a gli acquisti della BCE, che tenderà a privilegiare le obbligazioni emesse da società con buona performance climatica a scapito di quelle con una performance climatica più bassa o negativa.

Inoltre, l’Eurosistema utilizzerà il punteggio climatico anche per adeguare le proprie offerte sul mercato primario, favorendo gli emittenti con una migliore score. L’Eurosistema terrà conto del punteggio climatico in tutti gli acquisti di obbligazioni societarie, siano essi nell’ambito del programma di acquisto di asset o nell’ambito del programma di acquisto di emergenza pandemica (PEPP), regolati a partire dal 1° ottobre 2022. Il volume complessivo degli acquisti di obbligazioni societarie continuerà ad essere determinato esclusivamente da considerazioni di politica monetaria. I criteri di ammissibilità per l’acquisto di obbligazioni societarie rimangono invariati.

Latest News