0.7 C
Milano
giovedì, Gennaio 27, 2022

Bilancia commerciale eurozona, a novembre -1,5 mld: primo deficit dal 2014

Secondo i dati diffusi da Eurostat, le esportazioni dell’area euro verso il resto del mondo a novembre 2021 sono aumentate del 14,4% rispetto a novembre 2020 a 225,1 miliardi di euro.

Le importazioni si sono attestate a 226,6 miliardi di euro, in aumento del 32,0% rispetto a novembre 2020 (171,7 miliardi di euro), aumento trainato principalmente dall’aumento del valore delle importazioni di energia.

Di conseguenza, la bilancia commerciale in novembre è stata pari a -1,5 Mld Euro, in calo rispetto al precedente 3,6 Mld Euro (la previsione era 7,6 Mld Euro). L’ultima volta che l’area euro ha registrato un disavanzo è stato nel gennaio 2014.

Da gennaio a novembre 2021, le esportazioni dell’eurozona verso il resto del mondo sono salite a 2.215,0 miliardi di euro (con un aumento del 14% rispetto a gennaio-novembre 2020) e le importazioni sono aumentate a 2 081,4 miliardi di euro (con un aumento del 19,9 % rispetto a gennaio-novembre 2020).

Di conseguenza, l’area euro ha registrato un avanzo di 133,5 miliardi di euro, rispetto a +205,6 miliardi di euro nel periodo gennaio-novembre 2020. Il commercio intra-area euro è salito a 1 986,0 miliardi di euro nel periodo gennaio-novembre 2021, con un aumento del 19,9% rispetto a gennaio -Novembre 2020.

Per quanto riguarda le esportazioni di beni extra-UE, queste sono salite a 1 982,0 miliardi di euro nel periodo gennaio-novembre 2021, (con un aumento del 12,8% rispetto a gennaio-novembre 2020) e le importazioni sono aumentate a 1 903,2 miliardi di euro (con un aumento del 21,2% rispetto a gennaio-novembre 2020) ). Di conseguenza, l’UE ha registrato un avanzo di 78,8 miliardi di EUR, rispetto ai +186,5 miliardi di EUR di gennaio-novembre 2020.

Latest News

Web TV