6.1 C
Milano
lunedì 5 Dicembre 2022

Bce-Cina, swap valutario invariato fino all’8 ottobre 2025

Milano – La Banca centrale europea e la Banca popolare cinese hanno deciso di estendere per tre anni l’accordo di swap valutario euro-renminbi che resterà valido sino all’8 ottobre 2025 a condizioni invariate. Le due banche centrali avevano siglato il primo accordo bilaterale di swap su valute della durata di tre anni il, l’8 ottobre 2013, con una dimensione massima di 350 miliardi di renminbi e 45 miliardi di euro, e questo accordo era stato prorogato per ben due volte per altri 3 anni nel 2016 e nel 2019.

Dal punto di vista dell’Eurotower, l’accordo funge da strumento per affrontare potenziali improvvise e temporanee carenze di liquidità in valuta cinese per le banche dell’area dell’euro a seguito di perturbazioni nel mercato del renminbi. Gli accordi di immissione di liquidità contribuiscono alla stabilità finanziaria globale. L’accordo con la PBC è coerente con i grandi volumi di scambi e investimenti bilaterali tra l’area dell’euro e la Cina.

Latest News