4.4 C
Milano
sabato 26 Novembre 2022

Bank of England, emergenza bond a lungo termine: via agli acquisti fino al 14 ottobre

Londra – La Bank of England acquisterà bond a lungo termine, per far fronte al crollo registrato sul mercato dai titoli di stato britannici (Gilt), dopo le indicazioni fornite dalla banca centrale circa i futuri aumenti dei tassi di interesse e l’ardito piano di riduzione delle imposte annunciato dal neoeletto Ministro delle Finanze Kwasi Kwarteng. “Come ha affermato il Governatore lunedì, la Banca sta monitorando da vicino gli sviluppi dei mercati finanziari alla luce del significativo riprezzamento delle attività finanziarie del Regno Unito e del resto mondo”, spiega una nota della BoE, aggiungendo che “questo repricing è diventato più significativo negli ultimi giorni e sta colpendo in particolare i titoli del debito pubblico a lungo termine”.

“Se le disfunzioni in questo mercato continuassero o peggiorassero, ci sarebbe un rischio per la stabilità finanziaria. Ciò comporterebbe un ingiustificato inasprimento delle condizioni di finanziamento e una riduzione del flusso di credito all’economia reale”, sottolinea la banca centrale. La BoE si dice dunque “pronta a ripristinare il funzionamento del mercato e ridurre i rischi di contagio” ed annuncia di voler effettuare acquisti di titoli a lunga scadenza a partire da oggi, 28 settembre, fino al 14 ottobre.

“La finalità di tali acquisti – spiega – sarà quella di ristabilire condizioni di mercato ordinate. Gli acquisti saranno effettuati su qualsiasi scala sia necessaria per realizzare tale risultato e l’operazione sarà completamente finanziata dal tesoro”. Questi acquisti saranno rigorosamente limitati nel tempo ed avranno come unico scopo quello di affrontare un problema specifico nel mercato dei titoli di Stato a lungo termine. Gli acquisti torneranno a svolgersi in modo regolare e ordinato una volta che i rischi per il funzionamento del mercato saranno scomparsi.

Latest News