5 C
Milano
lunedì 30 Gennaio 2023

Azimut, raccolta netta per 531 milioni a novembre, 7,3 miliardi da inizio 2022

Milano – Il Gruppo Azimut ha registrato nel mese di novembre 2022 una raccolta netta positiva per 531 milioni di euro. Con questo dato, la raccolta dall’inizio dell’anno ammonta a 7,3 miliardi di euro, di cui circa la metà è stata indirizzata in prodotti di risparmio gestito. Di conseguenza, il totale delle masse comprensive del risparmio amministrato si attesta a fine novembre a 86,9 miliardi, di cui 55,4 miliardi fanno riferimento alle masse gestite. “I nostri clienti continuano a riporre fiducia nella nostra offerta di prodotti innovativi, come dimostra la raccolta di oltre 115 milioni di euro nel segmento dei mercati privati di questo mese e di oltre 1,7 miliardi di euro da inizio anno – commenta Gabriele Blei, CEO del Gruppo -. A novembre, la raccolta è stata trainata soprattutto dall’ELTIF Infrastructure & Real Assets ESG, che consente alla nostra più ampia base di clienti di investire in progetti infrastrutturali che possono generare un impatto sociale o ambientale misurabile e positivo, e dal fondo Azimut Private Escalator 1, un prodotto che aumenta gradualmente l’esposizione agli investimenti sui mercati privati nel corso del tempo”.

Con la raccolta netta totale di oltre 531 milioni di euro a novembre – prosegue Blei – ci stiamo avvicinando alla soglia superiore del nostro obiettivo di 6-8 miliardi di euro per l’intero anno. Grazie al grande impegno del nostro Global Asset Management Team e al notevole contributo positivo della raccolta, il patrimonio totale è aumentato dell’5% dall’inizio dell’anno, nonostante l’andamento fortemente negativo dei mercati. Inoltre, abbiamo sovraperformato l’indice Fideuram dei fondi comuni italiani di +170bps nel 2022, a seguito della performance particolarmente positiva di diversi fondi, come l’AZ Allocation – Balanced FoF (1,3 miliardi di euro di AuM) che ha realizzato un rendimento del +17,23% da inizio anno, e l’AZ Allocation – Dynamic FoF (1,7 miliardi di euro di AuM) che ha reso il +2,05% da inizio annoper i nostri clienti. Siamo molto soddisfatti di questi risultati perché evidenziano la solidità della nostra piattaforma globale e diversificata anche in un contesto di mercato così complesso e ci permettono di guardare con fiducia al futuro”.

Latest News