11 C
Milano
domenica, Ottobre 17, 2021

Auto, indagine su 30mln di veicoli per airbag difettosi. Stellantis crolla del 4,8%

Gli investigatori della sicurezza automobilistica degli Stati Uniti hanno aperto una nuova indagine su 30 milioni di veicoli costruiti da quasi due dozzine di case automobilistiche con dispositivi di gonfiaggio degli airbag Takata potenzialmente difettosi, secondo un documento del governo visto da Reuters domenica.

La National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) avrebbe aperto venerdì un’analisi ingegneristica su circa 30 milioni di veicoli statunitensi dagli anni modello 2001 al 2019. Le case automobilistiche sono state avvisate dell’indagine, che non è ancora pubblica.

La nuova indagine includerebbe veicoli assemblati da Honda Motor Co, Ford Motor Co, Toyota Motor Corp, General Motors Co, Nissan Motor, Subaru, Tesla, Ferrari, Nissan Motor, Mazda, Daimler AG, BMW, Chrysler (ora parte di Stellantis), Porsche Cars, Jaguar Land Rover e altri.

Secondo l’indagine ci sarebbero stati almeno 28 decessi in tutto il mondo, di cui 19 negli Stati Uniti legati a gonfiatori Takata difettosi e più di 400 feriti.

“Anche se non è stato identificato alcun rischio attuale per la sicurezza, è necessario ulteriore lavoro per valutare il rischio futuro di dispositivi di gonfiaggio essiccati non ritirati”, ha affermato NHTSA in apertura della sua analisi ingegneristica vista da Reuters. “Sono necessari ulteriori studi per valutare la sicurezza a lungo termine dei dispositivi di gonfiaggio essiccati”.

NHTSA ha affermato che la causa delle esplosioni di dispositivi di gonfiaggio legate al richiamo di 67 milioni di dispositivi di gonfiaggio che possono emettere frammenti mortali è il propellente che si rompe dopo l’esposizione a lungo termine a fluttuazioni di temperatura e umidità elevate. L’agenzia ha richiesto il ritiro di tutti i Takata simili senza agente essiccante.

Negli Stati Uniti sono stati segnalati 16 decessi in veicoli Honda, due in veicoli Ford e uno in una BMW, mentre altri 9 decessi Honda si sono verificati in Malesia, Brasile e Messico.

NHTSA non ha rilasciato immediatamente una ripartizione di quanti veicoli per produttore sono coperti dalla sonda.

In questo momento Stellantis sta perdendo il 4,81%.

Latest News

Web TV