1.7 C
Milano
sabato 28 Gennaio 2023

Assogestioni, raccolta in recupero grazie ad azionari e fondi chiusi

Milano – I dati definitivi relativi al terzo trimestre mostrano che il patrimonio gestito a fine settembre si attesta a 2.192 miliardi euro, avendo messo a segno una raccolta netta di 7,37 miliardi euro da inizio anno, secondo la mappa trimestrale di Assogestioni. In particolare, gli afflussi netti relativi al periodo giugno-settembre sono stati pari a +1,187 miliardi euro, in recupero rispetto ai 4,7 miliardi di deflussi registrati tra aprile e giugno. Le continue incertezze geopolitiche e la volatilità finanziaria hanno avuto un effetto mercato sulle masse quantificato dall’Ufficio Studi Assogestioni in -3%.

Sul fronte dei fondi aperti, il bilancio della raccolta trimestrale risulta pari a -1,3 miliardi euro, per un patrimonio totale di 1.066 miliardi euro, pari al 48,7% del totale. Tuttavia, viene confermata la tendenza evidenziata dalle letture mensili preliminari, caratterizzata dalla resilienza dei prodotti azionari, che nel trimestre hanno attratto 1,7 miliardi di nuovi capitali, cifra che porta la raccolta totale netta da inizio anno per questa categoria a +17,3 miliardi euro. Si attenua, infine, la disaffezione dai fondi obbligazionari, con 540 milioni di euro di deflussi nel terzo trimestre, nonostante una raccolta complessiva da inizio anno nettamente negativa per – 15,8 miliardi. Nel periodo rimangono in rosso anche i bilanciati (-1,2 miliardi) e i flessibili (-2,3 miliardi), per una raccolta complessiva nei primi nove mesi dell’anno pari rispettivamente a +5,74 e -3,3 miliardi euro.

Latest News