4.4 C
Milano
martedì 6 Dicembre 2022

Assogestioni, il progetto di inclusione finanziaria per giovani al Salone del Risparmio 2023

Milano – Assogestioni, l’associazione italiana delle società di gestione del risparmio, sta lavorando a un progetto incentrato sui giovani e la gestione del risparmio, con l’obiettivo di promuovere una cultura finanziaria di responsabilità, consapevolezza e lungimiranza che avvicini le nuove generazioni alle tematiche legate al mondo degli investimenti. L’annuncio è arrivato alla conferenza “I Giovani e la Gestione del Risparmio”, organizzata dall’associazione in occasione del Mese dell’Educazione Finanziaria.

In particolare, il Comitato per l’Educazione Finanziari dell’associazione sta sondando la possibilità di collaborare con realtà operanti in quest’ambito e con legami consolidati con il mondo della scuola, per fornire ai giovani, a partire dalle scuole superiori di II grado, strumenti e conoscenze utili a gestire consapevolmente i propri risparmi presenti e futuri. Il percorso potrà trovare nella terza giornata del Salone del Risparmio 2023 uno dei luoghi di valorizzazione dell’intero progetto.

“Una migliore educazione finanziaria può essere uno strumento sia di protezione nei momenti di difficoltà e incertezza sia di crescita del nostro paese – ha commentato il presidente del Comitato per l’Educazione Finanziaria di Assogestioni, Saverio Perissinotto – Il nostro obiettivo come Assogestioni è accompagnare i risparmiatori, gli investitori attuali e del futuro, a valutare il risparmio in modo più consapevole, come supporto alla loro progettualità di vita”.

“Le generazioni più giovani, Millennials e Gen Z in particolare, immaginano un mondo proiettato verso due transizioni fondamentali: quella digitale e quella ecologica – ha aggiunto Giuliano D’Acunti, vicepresidente del Comitato – Sono due filoni che per molti anni resteranno al centro dei nostri comportamenti e che avranno delle ricadute pratiche sul modo di vivere e sulla visione del futuro. Occorre che l’intera industria instauri un dialogo profondo e duraturo con le nuove generazioni, basato su tre pilastri: patto sociale, consapevolezza e fiducia. Perché per avvicinare i giovani al mondo degli investimenti occorre andare oltre i semplici strumenti finanziari”.

Latest News