0.7 C
Milano
giovedì, Gennaio 27, 2022

Apple, prima società al mondo a valere 3 mila miliardi di capitalizzazione

Apple è diventata la prima azienda a raggiungere un valore di mercato azionario di 3000 miliardi.

Il primo giorno di negoziazione nel 2022, le azioni della società della Silicon Valley hanno raggiunto un record intraday di $ 182,88, portando il valore di mercato di Apple appena sopra i 3 mila miliardi di dollari. Il titolo ha chiuso la sessione in rialzo del 2,5% a $ 182,01, con la capitalizzazione di mercato di Apple a $ 2,99mila miliardi.

APPLE INC – Tradingview

L’azienda più preziosa del mondo ha raggiunto il traguardo poiché gli investitori scommettono che i consumatori continueranno a sborsare il massimo per iPhone, MacBook e servizi come Apple TV e Apple Music.

Nonostante l’ultima generazione di hardware di Apple sia stata colpita dagli stessi problemi della catena di approvvigionamento che stanno interessando diversi settori industriali, solo dall’inizio di ottobre, la capitalizzazione di mercato di Apple è salita di 700 miliardi di dollari con gli investitori che hanno continuato a scommettere sulla popolarità dei suoi prodotti e sulla sua solidità di bilancio.

Secondo Bloomberg, la società aveva precedentemente ridotto il suo obiettivo di produzione di iPhone di 10 milioni di unità in ottobre a causa di vincoli di fornitura, ma la società di Cupertino ha anche mostrato alcune importanti innovazioni nel 2021, incluso il lancio dei suoi potenti chip M1 Pro e M1 Max per i suoi laptop MacBook Pro. Questi chip consentono ad Apple di abbandonare i processori Intel, offrendo ad Apple un controllo molto maggiore su design e prestazioni.

Come si può immaginare, l’ascesa di Apple verso i 3000 miliardi di dollari non è stata priva di polemiche. La società è stata ripetutamente chiamata per la sua cooperazione con il governo cinese, comprese le sue politiche di censura e la sua necessità di archiviare lì i dati degli utenti. Apple, tuttavia, afferma che “è conforme alle leggi relative alle entità locali che controllano i dati dei clienti e fornisce i dati come richiesto dalla legge”. Inoltre, come sottolinea il Corriere della Sera, il modello di business dell’App Store, che prende commissioni sugli acquisti delle app, è stato preso di mira dalle autorità legislative negli Stati Uniti e in Europa.

Latest News

Web TV