1.3 C
Milano
martedì, Dicembre 7, 2021

Allianz, prima compagnia di assicurazioni Vita 100% straniera in Cina

Allianz ha dichiarato mercoledì che Allianz China Life ha ricevuto l’approvazione normativa che le consentirà di diventare la prima compagnia di assicurazioni nel ramo vita interamente di proprietà straniera in Cina creata da una joint venture.

Molte istituzioni finanziarie straniere stanno cercando di espandere la loro presenza onshore in Cina, approfittando di un allentamento delle restrizioni alla proprietà per gli attori stranieri nei settori dell’asset management, delle assicurazioni e dell’intermediazione di titoli, sottolinea Reuters.

Il via libera dell’ufficio di Shanghai della China Banking and Insurance Regulatory Commission consentirà ad Allianz China Life di diventare una controllata al 100% di Allianz China Holding, dopo aver accettato di acquistare il 49% del capitale di CITIC Trust Co, il suo partner locale nel avventurarsi.

“La Cina è un importante mercato strategico e l’approvazione di oggi ci mette in grado di massimizzare il nostro contributo allo sviluppo del panorama dei servizi finanziari cinesi”, ha affermato Sergio Balbinot, membro del consiglio di amministrazione di Allianz SE e presidente di Allianz China Holding.

Nel novembre 2019 Allianz ha ricevuto l’approvazione della China Banking and Insurance Regulatory Commission a costituire una holding assicurativa interamente a capitale straniero, Allianz China Holding, con sede a Shanghai. Nel luglio del 2021, il Gruppo ha ottenuto dalle autorità locali l’autorizzazione a costituire la prima società di asset management assicurativo ad azionariato interamente straniero, con un’offerta olistica di prodotti e servizi di asset management assicurativo, facendo leva sulle competenze e sulle risorse globali del Gruppo, creando valore per gli investitori e per i clienti cinesi. E’ stata così costituita Allianz Insurance Asset Management (“Allianz China IAMC”), con quartier generale a Pechino.

L’attività assicurativa sulla vita di Allianz continuerà a consolidare la sua posizione di pioniere e attore vitale nel segmento dei clienti di fascia media e alta, ha affermato Xu Chunjun, direttore esecutivo e amministratore delegato di Allianz China Life. Allianz ha dichiarato a luglio di aver ricevuto anche l’approvazione per assumere la piena proprietà della sua attività di gestione patrimoniale cinese locale. Nel 2020 la raccolta Vita nei Paesi Asia-Pacifico è stata per Allianz pari a oltre 6 miliardi di euro, in crescita del 6,3%, l’area è evidentemente centrale nei piani di crescita del gruppo assicurativo guidato da Oliver Baete. 

Latest News

Web TV