6.1 C
Milano
lunedì 5 Dicembre 2022

A2A non interessata a rilevare utility a rischio

Milano – “Noi non siamo interessati a rilevare” le piccole utility “a rischio default” perché “se smettono di essere operative, semplicemente i loro clienti si rivolgono agli operatori presenti sul mercato”. E dunque “non abbiamo nessuna ragione di rilevarle”. Così l’ad di A2A Renato Mazzoncini, a margine della presentazione del sesto Bilancio di sostenibilità territoriale di Milano della multiutility, in cui è emerso che nel 2021 il Gruppo ha distribuito oltre un miliardo di euro di valore economico nella città metropolitana.

Sul problema delle ‘margin call’, cioè le garanzie oggi necessarie per gli acquisti legati all’aumento delle quotazioni del metano, Mazzoncini chiarisce: “Le margin call sono un problema che ha tutto il settore nel momento in cui si lavora sulle piattaforme di trading, è un altro elemento che drena liquidità. Se sei un’azienda grande e strutturata come a2a sei in grado di far fronte all’incremento di capitale che viene drenato dalle piattaforme, se sei un soggetto più piccolo e fragile rischi di non andare avanti a lavorare”.

Latest News